Un Club di professionisti del turismo

L’innovazione digitale a servizio del Turismo – Conviviale Skål FVG

Daniele Cozzi, Presidente di Friuli Innovazione e strategic planner presso il Joanneum Research di Graz, assieme a Michela Lautieri, Presidente Skål International Friuli Venezia Giulia.

Dalle smart cities all’optical wireless, questi alcuni dei temi toccati da Daniele Cozzi, presidente di Friuli Innovazione e strategic planner al Joanneum Research di Graz, durante la conviviale organizzata da Skål FVG mercoledì 24 novembre presso l’Hotel Astoria di Udine.

I partecipanti, Soci e simpatizzanti del club, hanno seguito con interesse l’intervento dell’ospite relatore che ha presentato alcuni tra i più interessanti risultati dei due istituti in tema di innovazione digitale applicabile al settore del turismo.

Città sempre più connesse e intelligenti, capaci di interagire con i passanti e fornire informazioni e supporto in caso di necessità. Connessione dati in assenza di campi elettromagnetici grazie alla luce e all’Optical Wireless. Pavimenti intelligenti in grado di percepire cadute, cambi di peso e passaggi di persone.

Questi sono solo alcuni degli esempi descritti dal Presidente Cozzi durante l’incontro, e che saranno la base per il prossimo appuntamento di approfondimento previsto a inizio 2022.

Durante la serata sono intervenuti come ospiti relatori anche Alessio Visintin e Jessica Furlan, rispettivamente Presidente e Testimonial dell’Associazione Conquistando Escalones, attiva nella sensibilizzazione e nel supporto della ricerca per la cura della Distrofia Muscolare dei Cingoli L1.

Come magistralmente spiegato da Jessica, la ricerca ha evidenziato una correlazione tra questa malattia rara degenerativa e l’immunità all’HIV. Questa scoperta ha permesso di rivolgere una maggiore attenzione verso questa patologia, precedentemente poco attenzionata, dando speranza a chi ne è affetto di poter trovare in futuro, possibilmente vicino, una cura. La strada da percorrere è ancora lunga e i fondi necessari per mantenere attiva la ricerca sono cospicui, ma come dichiarato da Jessica: “Ci siamo rimboccati le maniche e messi al lavoro per cogliere questa opportunità”.

E’ possibile visionare la presentazione di Conquistando Escalones direttamente a questo link, dove sono anche indicati gli estremi per supportare con una donazione l’associazione nell’attività di ricerca.

La serata si è conclusa con un gentile e raffinato omaggio artistico realizzato a mano da Susi Galetto, particolarmente gradito dai partecipanti.